Cosa Fare e Vedere a Kyoto – La Guida per il viaggio

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

 

Kyoto è una delle più grandi e antiche città del Giappone, una destinazione bellissima e popolare.

Situata nel cuore del Giappone occidentale, vanta oltre 4.000 monumenti storici tra templi e santuari insieme all’incantevole zona della città vecchia con pagode e angoli caratteristici, la sua foresta di bambù , Kyoto è diventata una delle maggiori mete del paese e attira milioni di visitatori durante tutto l’anno.

Come Arrivare a Kyoto

Il modo più comune e facile per raggiungere la città è il treno.

L’aeroporto più vicino è quello di Osaka (Osaka International Airport) mentre da Tokyo il bullet train shinkansen ci impiega poco più di 2 ore ad arrivare.

Se volete conoscere i dettagli del Japan Rail Pass e se vi conviene farlo per girare il Giappone in treno leggete qui:  Japan Rail Pass: consigli utili e come funziona

Dove dormire a Kyoto

Scegliere dove stare a Kyoto può completare la vostra esperienza in città, io per esempio ho dormito in una casa tipica nel quartiere di Higashiyama ed è stato pazzesco!

Qui puoi leggere della mia esperienza

giappone

Il centro di Kyoto è il posto migliore della città. Sarai a pochi passi da centinaia di ristoranti, negozi e bar, da entrambe le linee della metropolitana della città e da due linee ferroviarie.

Anche Higashiyama è un ottimo posto dove stare, vicino ad alcuni dei luoghi più suggestivi della città, ci sono molti ristoranti e le stradine di questa zona sono incredibilmente suggestive per passeggiare di sera.

La stazione di Kyoto è un buon posto strategico per muoversi. Ci sono molti ristoranti e negozi e, naturalmente è comoda per viaggi in altre parti del Giappone, così come gli autobus per raggiungere le altre parti di Kyoto.

Nella zona ovest della città, Arashiyama non è il posto più popolare in cui soggiornare, in quanto lontano dal centro ma va bene per una notte o due se vuoi stare vicino alla natura e stare in un Ryokan caratteristico.

Come muoversi a Kyoto

Kyoto ha un sistema di trasporto pubblico molto efficente, autobus, treni e metropolitane funzionano perfettamente e in orario. Bus di Kyoto.

Il sistema di autobus  è incredibilmente esteso: si può andare  quasi ovunque usando le varie linee di bus, io mi sono mossa quasi esclusivamente così. C’è una tariffa flat per gli autobus nel centro della città: Y230 / 110 per adulti / bambini dai 6 ai 12 anni. I bambini sotto i 6 anni viaggiano gratis, potete acquistare anche un abbonamento giornaliero “One day pass” al costo di 600 yen per corse illimitate, lo potete comprare anche direttamente dall’autista.

Kyoto ha due linee della metropolitana che sono il modo migliore per spostarsi da nord a sud e da est a ovest della città molto velocemente. Le tariffe singole per adulti vanno da 210 a 350 yen o è disponibile sempre il day pass.

Ci sono inoltre  sei linee ferroviarie che portano anche fuori città che possono essere usate con il Japan rail Pass.

Cosa Vedere a Kyoto

Kinkakuji Temple

Uno dei monumenti più famosi in Giappone, il Tempio d’oro di Kinkakuji. È stato originariamente costruito come casa di un famoso shogun, che decise di trasformare l’edificio in un tempio Zen dopo la sua morte. La costruzione è coperta di foglie d’oro.

Kiyomizu-dera

Sulla cima di una bellissima collina si trova il tempio di Kiyomizu-dera, un sito patrimonio mondiale dell’UNESCO circondato da alberi di ciliegio. Questo santuario merita sicuramente una visita, non solo per la sua bellezza ma anche per il misticismo che lo circonda.

Pagoda Yasaka

Situata nel distretto di Higashiyama nella parte orientale della città di Kyoto. È uno dei luoghi più fotografati di Kyoto. I visitatori possono anche entrare anche all’interno della pagoda.

Ginkakuji Temple

Un tempio zen noto anche come il padiglione d’argento perché è stato modellato sul tempio Kinkakuji (il padiglione d’oro).

Fushimi Inari

Il santuario di Fushimi Inari Taisha è diventato il santuario più visitato di Kyoto da quando i suoi torii rossi hanno fatto la loro apparizione nel film Memorie di una geisha nel 2005; si trova alla base di una montagna a 233 m sul livello del mare e comprende sentieri verso santuari più piccoli che si estendono per 4 chilometri. Il Fushimi Inari onora il dio shintoista Inari, noto come il dio del riso.

Gion

Gion è un quartiere nella zona di Higashiyama, che serviva come posto dedicato ai divertimenti, e meglio conosciuto come sede delle Geisha.

Arashiyama

Un altro punto iconico di Kyoto è dell’area di Arashiyama e il suo bosco di bambù, che si estende tra il tempio di Tenryuji e il giardino di Okouchi Sanso.

È uno dei luoghi fotografici più popolari di Kyoto, a poca distanza potete anche visitare il parco delle scimmie e entrare a diretto contatto con loro.

Il tempio Ryoanji

Meglio conosciuto per il suo splendido giardino roccioso, questo tempio è stato dichiarato patrimonio dell’umanità dall’UNESCO nel 1994, come parte dei monumenti storici dell’antica Kyoto.

Nishiki Market

Questo mercato al centro città è un postomolto interessante, Qui si possono trovare deliziosi dolcetti, artigianato tradizionale fatto a mano, ceramiche, tessuti e altro ancora. I buongustai adoreranno la sezione di pesce fresco e le specialità locali come gnocchi, sottaceti, tè appena tostato, torte di pesce e yakitori venduti dalle bancarelle.

Nijō Castle

Conosciuta come la residenza di Kyoto del famoso leader Tokugawa Ieyasu (il primo shogun del periodo Edo), il castello di Nijō è una roccaforte che rappresenta il prestigio e il potere del potente leader noto come l’unificatore del Giappone.

Nara

Nara è fuori da Kyoto ma raggiungibile facilmente in treno, qui potete incontrare i suoi simpatici cervi che vagano liberi in città

Per saperne di più leggete il mio racconto su Nara

cervi giappone

Oppure potete leggere il mio racconto di Viaggio a Kyoto 

viaggio giappone

Buon Viaggio

Condividi

Sull’Autore

Mi chiamo Konsuelo, Kappa per gli amici sono un appassionata viaggiatrice, co-founder della Cinetica Video Service società di produzione audiovisiva, insieme ad Alessandro il mio compagno di Vita di lavoro e di avventure viaggiamo in tutto il mondo sia per lavoro che per passione; Abbiamo deciso di creare Karoundtheworld per condividere le nostre esperienze ed essere utili a chi come noi vuole visitare una meta in particolare.

Lascia un commento

5 × 4 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.