Florida Tour – Le Everglades

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +
27 Ottobre

EVERGLADES arriviamo!

Giornata all’insegna della natura selvaggia, oggi passeremo la giornata a visitare le Everglades, queste immense paludi sono famose per il telefilm CSI Miami dove anche nella sigla c’è l’omino detective che gira sulle airboat .

usa on the road 2015

Dopo la solita colazione che si trova in tutti gli hotel/motel americani a base di waffle pane, marmellate muffin o se volete uova e salsicce saliamo nella nostra mitica hyundai azzurrina e lasciamo Homestead per il parco nazionale, prima però ci tenevo a passare per una delle istituzioni del posto, un banco di frutta chiamato Robert Is Here che oltre a tante varietà di frutta fa anche dei blasonati e famosi frullati, con somma delusione ( e siamo a due dopo il broccoli rabe) lo troviamo chiuso, a quanto pare dal cartello in questo periodo per un paio di mesi il banchetto rimane chiuso per ferie 🙁 .
Arrivati senza frutta fresca al Royal Palm Visitor Center paghiamo l’entrata con l’auto ( aumentata da $ 10 a $ 20) arrivati al parcheggio io insisto con Alessandro per coprire la macchina con dei teli dati in dotazione dal parco perchè avevo letto che i Vultures un tipo di avvoltoio locale amava mangiare la gommina delle auto, quella che si trova sul parabrezza e sui finestrini, ho visto foto di auto devastate da questi uccelli, Ale si mostra perplesso, si guarda in giro ed è presto ci sono solo un paio di auto e non coperte, insisto fino allo sfinimento ed avevo ragione !!! Al nostro ritorno le auto vicine a noi erano tutte coperte, dopo aver coperto le parti sensibili della nostra machine ci facciamo l’Anhinga Trail seguendo un gruppo di scolaretti ed il ranger che li guidava scoprendo delle cose interessanti e vedendo animali nascosti che solo un ranger può vedere #OCCHIODARANGER .

usa on the road 2015

macchina con uccelli sopra

Siamo fortunati ed oltre vari uccelli vediamo anche un paio di alligatori che si godono la mattinata in acqua, inoltre per nostra fortuna specialmente la mia che sono il loro pasto preferito niente zanzare 🙂 , so che ad agosto ci sono proprio zanzaroni killer quindi occhio al periodo in cui andate.

usa on the road 2015

usa on the road 2015

Finito il nostro giretto ci trasferiamo in un altra parte del parco distante un ora e 20 minuti , la Shark Valley; qui è valido il biglietto già pagato al Royal Palm e a differenza dell’altra zona qui si possono noleggiare delle bici($9 l’ora), prendere un tram che in 2 ore fa un giro della zona ($ 24) o andare a piedi ( sconsigliato se fa molto caldo), noi siamo in ritardo sulla tabella di marcia e non abbiamo tempo per fare il tour con il tram che avevamo deciso quindi ci facciamo una passeggiata a piedi, probabilmente è l’ora sbagliata ( tarda mattinata) ma vediamo solo un alligatore e qualche uccello che pesca, mi spettavo più ‘ Gator’ .

Si sta facendo tardi e vogliamo provare a fare un giro in Airboat un veicolo dal fondo piatto spinto avanti da un’elica simile a quella degli aerei, nelle mie ricerche internet ero indecisa se fare o no questo giro, avevo letto che i motori delle airboat erano assordanti e che causavano disturbo agli animali, quelli dei Nativi Americani Miccosukee sembrava essere più ecocompatibili e ti portavano ad un Hammock ovvero una costruzione di legno usata dai Nativi per nascondersi dalle varie guerre e deportazioni e vivere in pace in mezzo alle paludi. In realtà queste Airboat sono dannatamente rumorose come le altre e nella via del ritorno abbiamo anche urtato un alligatore !!!!! Povera mai non lo rifarei mai più 🙁 unica nota positiva è stata la passeggiata sull’hammock interessante vedere dove vivevano i nativi e come si erano acclimatati in queste terre piene di alligatori, tra l’altro sotto una delle palafitte c’è un alligatore gigante ma ancora abbiamo il dubbio che fosse finto.

usa on the road 2015

Finita l’avventura alle Everglades ce ne andiamo a Fort Lauderdale dove dovrei in teoria festeggiare il mio compleanno ma che in pratica mi rovino con le brutte notizie che arrivano da casa … vecchie beghe tra i miei familiari che mi tormentano anche a chilometri da lì.

Il nostro hotel Best Western Plus Oceanside è veramente molto carino e pulito , questa catena che in europa non mi aveva mai fatto impazzire qui negli States è la migliore a costo contenuto che abbiamo provato, anche le colazioni hanno un tocco in più rispetto agli altri.

In serata io sono un pò sconsolata e ci mangiamo qualcosa da Cheescake factory sulla bellissima Las Olas Boulevard, 🙁 per poi tornare subito in hotel, questa serata purtroppo è stata un vero schifo e non mi sono potuta godere a pieno la cittadina di Fort Lauderdale .

usa on the road 2015

qui trovate il nostro video di questa bella ed interressante giornata

Condividi

Sull’Autore

Mi chiamo Konsuelo, Kappa per gli amici sono un appassionata viaggiatrice, co-founder della Cinetica Video Service società di produzione audiovisiva, insieme ad Alessandro il mio compagno di Vita di lavoro e di avventure viaggiamo in tutto il mondo sia per lavoro che per passione; Abbiamo deciso di creare Karoundtheworld per condividere le nostre esperienze ed essere utili a chi come noi vuole visitare una meta in particolare.

Lascia un commento

3 × tre =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.