“Buubble”: dormire in una bolla per vedere l’aurora boreale

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Vi starete chiedendo se il titolo sia uno scherzo ma vi assicuro che non c’è niente di più pazzesco e veritiero! Vi piacerebbe passare una notte in una camera a forma di bolla totalmente trasparente, circondati dalla natura e con una vista mozzafiato? È possibile.
Ecco ancora un buon motivo per visitare l’Islanda.

Cos’è Bubble

Bolla immersa nella neve

Bolla immersa nella neve

L’albergo islandese “5 Million Star” , a Skálholt (a circa a 93 km Reykjavik), offre ai suoi clienti un servizio veramente unico: 5 meravigliose Bubble, bolle trasparenti dove poter passare la notte immersi nella natura e guardare le stelle comodamente dal letto. Tra settembre e Aprile, poi, lo spettacolo diventa ancora più magico con l’aurora boreale. Le bolle contengono un letto matrimoniale, piumoni, cuscini, coperte e un sistema di riscaldamento a temperatura controllata in modo da regolare la temperatura a vostro piacimento. Per una questione di privacy  l’hotel fornisce l’indirizzo esatto delle bolle solamente dopo aver effettuato la prenotazione e pagato un acconto. Le 5  bolle (Una, Asta, Thorunn, Valdis e Maria) offrono soluzioni per ogni esigenza e il prezzo varia di conseguenza.  La cucina e il bagno (in comune) sono situati in un edificio separato. 

Quanto costa?

Il prezzo per una notte in una bolla è di circa 217-225 euro (questo è il prezzo per l’intera bolla). La bolla ospita massimo 2 persone ma accordandosi con la struttura è possibile portare un bambino. Il prezzo include, ovviamente, la casa di servizio condivisa con due bagni, docce e una cucina self-service. È necessario portare i  propri servizi di base come asciugamani, carta igienica, sapone per la doccia ecc.

Casa di servizio con bagni, docce e cucina

Casa di servizio con bagni, docce e cucina

Perchè nasce Bubble?

Bubble nasce dall’idea del fondatore Robert Robertsson, il quale ha raccontato ai media locali, che l’esigenza di avere delle strutture immerse completamente nella natura derivasse dalle lamentele di alcuni viaggiatori stanchi di aspettare l’aurora boreale al freddo. E come dargli torto? Per fortuna la soluzione è arrivata.

Magnifica vista dell'aurora boreale da una bolla

Magnifica vista dell’aurora boreale da una bolla

 

Condividi

Sull’Autore

Ciao! Mi chiamo Miriana e ho una grande passione per la scrittura e per i viaggi. Divoro libri e appena posso volo verso nuovi orizzonti. Cosa posso offrirti? La sensazione di stare in qualsiasi parte del mondo rimanendo seduto comodamente a casa tua e magari toglierti qualche dubbio e/o curiosità per il tuo prossimo viaggio.

28 commenti

    • Miriana Tonarelli on

      Si è vero, l’idea di avere un bagno condiviso non è sempre piacevole ma per uno spettacolo del genere ne deve valere la pena!

  1. Dev’esserci un panorama mozzafiato dalla bolla! Dormire sotto le stelle circondati da una coltre spessa di neve per vedere l’aurora è una prospettiva molto allettante…peccato le bolle includano il solo spazio di una camera da letto, magari si svilupperanno in modo più confortevole (tipo con bagno ^^”)

    • Miriana Tonarelli on

      Penso che vedere l’aurora boreale sia il sogno di molti e solo chi ha la possibilità di realizzarlo può capirne la vera bellezza

    • Miriana Tonarelli on

      Che sia da regalare o da regalarsi direi che in ogni caso sia un’esperienza semplicemente meravigliosa

    • Miriana Tonarelli on

      Devo darti pienamente ragione! Almeno io, con l’adrenalina a mille non riuscirei nemmeno a pensare di dormire

Lascia un commento

venti + 1 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.