Brasile: 5 cose imperdibili da vedere

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Eccolo qui il primo articolo di questo nuovo anno!
Inizia un nuovo capitolo e noi di K Around The World ci siamo, pronti a soddisfare le vostre curiosità ed esigenze. Dopo i doverosi Auguri ai nostri cari lettori, oggi voglio parlarvi di una delle mete preferite dagli italiani, per le spiagge bellissime, un clima da favola e calore umano: il Brasile. Quando si pensa a questo Pese, l’associazione al calcio è immediata ma c’è molto di più. Se visitare il Brasile rientra nella vostra lista delle cose da fare nel 2018, qui di seguito trovate le 5 cose che non potrete fare a meno di vedere.

  • La foresta amazzonica

Foresta amazzonica

Foresta amazzonica

La foresta amazzonica supera i 7 milioni di km² ed è situata per la maggior parte in Brasile, circa il 65%, ma si estende anche in Colombia, Perù, Venezuela, Ecuador, Bolivia, Guyana, Suriname e Guyana. La regione amazzonica è caratterizzata da un clima umido equatoriale con temperature elevate (media annuale intorno ai 26 °C) e umidità relativa elevata (83%). Il periodo ottimale per vedere questa splendida meraviglia ricade tra maggio e giugno, per non subire il peggio della stagione delle piogge e di quella calda.

  • Le dune del Parco Nazionale dei Lençóis Maranhenses

Le dune del Parco Nazionale dei Lençóis Maranhenses

Le dune del Parco Nazionale dei Lençóis Maranhenses

Questo luogo veramente suggestivo si trova nello stato federato di Maranhão, nel nord-est del Brasile. Comprende un’area di 270 km² coperta da dune di sabbia bianca, che cambiano la loro disposizione a seconda delle combinazioni dei venti. Il Parque Nacional dos Lençóis Maranhenses si chiama così perché, viste da un aeroplano in volo, le dune, con la loro sabbia chiara, sembrano delle lenzuola (in portoghese Lençóis) stese ad asciugare al sole. Sembra un deserto, eppure qui piove, e anche piuttosto spesso. Non è un luogo semplice da raggiungere, perchè situato in una zona remota ed ancora fuori da altri più battuti percorsi turistici brasiliani. Il modo più “veloce” per visitare il parco è quello di arrivare in aereo a Sao Luis e da lì proseguire via bus fino al paese di Barreirinhas, punto di partenza per le escursioni alle dune.

  • Il Pan di Zucchero

Il Pan di Zucchero

Il Pan di Zucchero

Il Pan di Zucchero è un colle alto quasi 400 metri che si trova a Rio de Janeiro. Dal 1913 è raggiungibile grazie alla funivia Bondinho, che permette una veduta veramente suggestiva della città. Per accedere alla funivia del Pan di Zucchero dovrete acquistare i biglietti di ingresso. I locali della biglietteria si trovano in Avenida Pasteur 520 a Praia Vermelha nel quartiere Urca. Per quanto riguarda l’origine del nome “Pan di Zucchero”, si ritiene che derivi dalla forma conica assunta dai cumuli di zucchero durante le fasi della sua fabbricazione tradizionale.

  • Il Cristo Redentore di Rio de Janeiro

Il Cristo Redentore di Rio de Janeiro

Il Cristo Redentore di Rio de Janeiro

La più famosa statua del Brasile è quella del Cristo Redentore. È una grande statua che rappresenta Gesù Cristo a braccia aperte e si colloca sulla montagna del Corcovado, che si innalza a 700 metri sul livello del mare a picco sulla città di Rio de Janeiro. Per salire sul Cristo Redentore e raggiungere la cima del Corcovado esistono due modi. Il primo consiste nel salirvi in taxi. Il secondo, sicuramente quello più affascinante, è utilizzare il trenino che si inerpica sul massiccio del Corcovado, la cosiddetta Estrada de Ferro e in circa 20 minuti sarete arrivati a destinazione. Fa parte delle 7 meraviglie del mondo. Vedi anche Le 7 Meraviglie del mondo classico e moderno.

  • Le cascate dell’Iguazù

Le cascate dell'Iguazù

Le cascate dell’Iguazù

Le cascate dell’Iguazú si dividono tra Argentina e Brasile. La Garganta del Diablo, una gola profonda 150 metri, segna il confine tra i due Stati. Vedi anche Argentina: 10 cose da vedere assolutamente. È una delle cascate più grandi del mondo, alta 82 metri e larga  2.68 km.

Condividi

Sull’Autore

Ciao! Mi chiamo Miriana e ho una grande passione per la scrittura e per i viaggi. Divoro libri e appena posso volo verso nuovi orizzonti. Cosa posso offrirti? La sensazione di stare in qualsiasi parte del mondo rimanendo seduto comodamente a casa tua e magari toglierti qualche dubbio e/o curiosità per il tuo prossimo viaggio.

20 commenti

  1. Se ti dico che non sono salita né sul Pao de Azucar, né al Cristo, ti sembrerá assurdo. Ma soffro di vertigini e non me la sono sentita di farlo. Peró, visto che sicuramente torneró in questo splendido paese, ci riproveró, magari questa volta riusciró a godermi lo spettacolo dall’alto! 😀

    • Miriana Tonarelli on

      Diciamo che sono solo due delle cose più importanti da vedere in Brasile, sicuramente ne avrai viste tante altre. Allora se ci torni provaci! Ne vale veramente la pena!

  2. Il Brasile resta un grande sogno da accartocciare nel cassetto. Nonostante questo, è stato bello viaggiare ad occhi aperti e sognanti attraverso le tue dritte!
    Un abbraccio,
    Angelica e Christian 🤗

  3. Anche io sogno il Brasile! Di calcio non ne capisco assolutamente nulla ma ho la sensazione che potrebbe essere un viaggio sconvolgente per me! E poi i tuoi suggerimenti sono straordinari! 🙂

    • Miriana Tonarelli on

      Il calcio è solo una delle cose che rendono meravigliosa questa terra. Spero ti siano utili!

  4. Il Brasile è uno dei miei Stati preferiti ❤️ Delle cose che citi, ho visto solo Pan di Zucchero e Corcovado. Il secondo raggiunto – categoricamente – con il trenino!

    • Miriana Tonarelli on

      Diciamo che sei già a buon punto allora e spero che tu possa organizzarti al meglio per vedere tutte le altre meraviglie

  5. Sfortunatamente su pão de açúcar non sono riuscita a salire per via del poco tempo che ho avuto a Rio. Mi dispiace però, ed anche tanto. Il Brasile mi ha sempre affascinato, la sua cultura è favolosa, e dopo averci passato un mese mi sono completamente innamorata della sua lingua. Ormai sono passati quasi 5 anni da quando sono stata, e non ho mai smesso di studiare il portoghese (rigorosamente brasiliano!).

    • Miriana Tonarelli on

      Il Brasile è una meta molto affascinante, difficile non rimanerne incantati. Spero che tu possa ritornarci al più presto!

Lascia un commento

3 × uno =