Postepay all’estero: funziona?

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Quanto è affidabile la postepay all’estero?!

Sono queste le domande a cui mi trovo sempre di più a dover rispondere, oggi quindi voglio finalemente dare una risposta a tutti i miei lettori!

Da che ricordi ho sempre avuto una PostePay, negli anni l’ho principalmente usata per fare acquisti on line poi viaggiando spesso ho iniziato a usarla anche in giro per il mondo.

In Cina ha salvato me ed altri 6 compagni di viaggio, per un disguido avevamo perso il volo di rientro per l’Italia, erano i giorni di festa Nazionale Cinese e tutti gli uffici incluso mezzo aeroporto erano chiusi, le nostre carte di credito normali erano tutte a plafond limitato in quanto eravamo a fine viaggio e non potevamo a coprire i costi di un volo per rientrare, per fortuna siamo riusciti a far ricaricare dall’Italia 2 PostePay che avevamo con noi ed a comprare i voli per tornare finalmente a casa.

In Europa poi l’ho sempre usata tranquillamente sia per pagare nei negozio sia per ritirare ai Bancomat ATM, la commissione prevista è di € 1,75.

postepay-standard

Ma la domanda a cui voglio rispondere oggi è:

PostePay funziona in America?

No, nel resto del mondo la situazione cambia, quest’anno nel nostro viaggio in Florida avevo acquistato il motel a Key West con un anticipo e saldo dovuto all’arrivo, al check in (in serata) la carta è stata rifiutata e siamo stati costretti a pagare con la carta normale che per fortuna aveva plafond integro, nella stessa serata ho provato a ritirare da un ATM, io ero sicura di avere i soldi ma anche al bancomat il nulla cosmico, mi ricordavo però di aver letto varie esperienze nei forum, ne ricordo uno di una ragazza andata a New York solo con PostePay ed aveva avuto problemi seri, pare che questa ricaricabile non funzioni per motivi di sicurezza nelle fasce orarie in cui gli uffici postali in Italia sono chiusi, quindi di notte orario italiano; infatti il mattino seguente (pomeriggio in Italia) allo stesso ATM la carta a funzionato benissimo ed ho ritirato tranquillamente. A parte i € 5,00 di commissione #AMMAZZAQUANTOSEICARO.

Funziona anche per gli acquisti online dall’estero?

Per gli acquisti on line invece non ho avuto problemi mai, nello stesso viaggio in Florida in piena notte ho acquistato i biglietti per i parchi Disney ed ha funzionato.

Ho letto veramente di tutto su questa carta, c’e chi l’ha usata anche in Gambia chi invece non è riuscito in alcun modo a farla funzionare in Messico.

Consigli per utilizzare la PostePay dall’estero, senza brutte sorprese!

Il mio consiglio è di usarla con tranquillità negli acquisti che fate in rete, che siano per i vostri viaggi come voli e hotel o che siano per beni personali come Amazon o Ebay J, ma informatevi bene se la volete usare in viaggio in base alla vostra destinazione, andando a leggere i vari forum di chi ha già avuto esperienza in merito, tenete inoltre conto delle limitazioni di orario dovuto all’apertura ed alla chiusura degli uffici postali in Italia.

Condividi

Sull’Autore

Mi chiamo Konsuelo, Kappa per gli amici sono un appassionata viaggiatrice, co-founder della Cinetica Video Service società di produzione audiovisiva, insieme ad Alessandro il mio compagno di Vita di lavoro e di avventure viaggiamo in tutto il mondo sia per lavoro che per passione; Abbiamo deciso di creare Karoundtheworld per condividere le nostre esperienze ed essere utili a chi come noi vuole visitare una meta in particolare.

Lascia un commento

13 + 6 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.